Procrastinare

By Carolina Bussadori

Procrastinare: dal latino   procrastinare, composto di pro, “avanti” e crastinare da crastinus, aggettivo di cras, “domani”, con la desinenza – tinus, come in pristino, ecc. Rimandare al domani con lo scopo di temporeggiare o, addirittura, di non fare ciò che si dovrebbe.

Questa parola è uno dei nostri maggiori nemici nella gestione del nostro tempo, nella gestione della nostra quotidianità e nella gestione dei conflitti.  Si tratta di non agire, di posporre quello che dobbiamo fare, quando invece è necessario agire per andare avanti e per crescere.

Oggi, più che mai, mi è capitato di pensare a questa parola, vista la realtà che stiamo affrontando. Rimandiamo decisioni da prendere, rimandiamo lo sviluppo, rimandiamo quelle azioni che ci permetterebbero di vivere meglio. Il tutto, condito da una grandissima dose di compromessi.

Forse una delle parole chiavi è “dovere”, se imposto il mio agire in base a doveri, significa che non sono del tutto convinto… Devo farlo e diverso da voglio farlo!

2 opinioni riguardo a “Procrastinare

  1. Pingback:Riprendere le buoni abitudini | IDexpansive.com

  2. Pingback:Come gestire il tempo? | IDexpansive.com

Rispondi